SEMINARIO

“TERRE E ROCCE DA SCAVO”

Venerdi 31 GENNAIO 2020 – dalle ore 14.15 alle ore 19.00
presso Sala conferenze – Ordine degli Ingegneri della Provincia di Caserta,
via S. Antonio da Padova 1, Caserta

Docente
Dott. Giulio FILOSA 
Responsabile Normativa Lavoro e Ambiente presso Rete Ferroviaria Italiana S.p.A.

Consigliere Referente Seminario
Ing. Antonio RANUCCI

Obiettivi formativi

Conoscere le procedure giuridiche e amministrative per gestire correttamente i materiali da scavo come rifiuti o come sottoprodotti, con un particolare focus per le opere civili di piccole e medie dimensioni. Documentazione da produrre. Gestione del controllo analitico della qualità ambientale. Requisiti delle imprese di smaltimento. Obblighi delle imprese edili e degli utilizzatori finali

PROGRAMMA

14:15
Registrazione dei Partecipanti

14:45
Saluti e introduzione al seminario

Ing.Vitelli Massimo, Presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Caserta
Ing. Antonio Ranucci, Consigliere referente Commissione Idraulica e CertING

15:00
Dott. Giulio Filosa, RFI SpA

La gestione dei materiali da demolizione nei piccoli e medi cantieri
La normativa sul riutilizzo delle terre e rocce da scavo
La gestione dei materiali come rifiuti: oneri gestionali e amministrativi

18.30
Question Time

19:00
Chiusura dei Lavori

Il seminario è a numero chiuso. L’iscrizione è obbligatoria. Agli ingegneri iscritti all’Ordine in regola con le quote annuali e con le firme di controllo verranno riconosciuti 4 CFP
Numero massimo partecipanti: 60
Il costo è di 10,00 euro. Le iscrizioni saranno effettuabili esclusivamente on-line (previo pagamento della quota di iscrizione), compilando l’apposita sezione dei form, entro il 27/01/2020.
Al momento dell’iscrizione, nell’apposito spazio, dovrà essere fatto l’upload della ricevuta di pagamento del bonifico effettuato a
Intestatario: ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI CASERTA.
IBAN: IT54 G076 0114 9000 0001 3219 811.
CAUSALE BONIFICO: COGNOME e NOME (del partecipante) – seminario TERRE E ROCCE DA SCAVO.

Allega la copia del bonifico